News

Svezia, via alla prima maxi fabbrica europea di batterie per auto elettriche

L'impianto sorgerà nel Nord del Paese grazie a un finanziamento della Bei da 350 milioni di euro. A inizio anno sono pariti vicino a Berlino i lavori per l'impianto dell'americana Tesla

di ANDREA TARQUINI

30 Luglio 2020

BERLINO- Sorgerà nella postmoderna Svezia, nella cittadina di Skelleftea, nel nord del regno, la prima maxi fabbrica di batterie per la propulsione di auto elettriche di proprietà solo europea. Sarà il secondo impianto del genere nel territorio del Vecchio Continente accanto a quello dell´azienda americana Tesla la cui costruzione è cominciata all'inizio dell'anno in Brandeburgo, non lontano da Berlino, e che produrrà a quanto sembra sia auto complete sia batterie.

Il progetto che vedrà la luce in Svezia è invece tutto europeo. Il successo dell´economia di eccellenza ed esportatrice di high tech svedese coinvolgerà viste le strette relazioni di interdipendenza manifatturiera tutti i cinque paesi del Grande Nord o Nordic community, cioè oltre alla Svezia Danimarca, Finlandia, Islanda e Norvegia. Un megaprestito della Banca europea per gli investimenti (BEI) per 350 milioni ha reso possibile l´iniziativa, supportata anche dal Fondo europeo per gli investimenti strategici, dalla Confindustria svedese e dal governo di larghe intese della prima potenza del nord.

Finora, le grandi fabbriche di batterie per la propulsione di auto elettriche si trovavano solo in Cina, in Corea, altrove in Asia o nel Nord-America, e ciò ha condizionato pesantemente le scelte dei produttori europei di auto, ancor piú dopo l´esplosione della crisi dei rapporti anche economici con la Cina causata dal Coronavirus. Ora dal Nord, dalla Svezia, arriva quella che potrebbe essere una svolta rivoluzionaria: la futura fabbrica di Skelleftea libererà i produttori europei di auto, da FCA ai gruppi tedeschi, dalla Volvo ai marchi francesi, dalla dipendenza esclusiva da paesi extraeuropei – e potenzialmente ostili come la Cina del riarmo e della cyberwar - di forniture di batterie per auto elettriche, aumentando la capacità di produzione di auto elettriche europee.

La notizia è giunta pochi giorni dopo che la Renault elettrica ha superato la Tesla per vendite di e-cars nell´Unione europea. La fabbrica di Skelleftea produrrà in quantità enormi batterie di ioni al litio, e tutto comincerà nello stabilimento pilota della Nortvolt. La regione di Skelleftea è piena di aziende capaci fin da ora di fornire l´indotto necessario. E come il resto dell´economia svedese e nordica in generale ha lunghe tradizioni di eccellenza nell´economia sostenibile, nel riciclaggio, nelle eccellenze manifatturiere di ogni tipo.

 

(La Repubblica)